« Torna agli articoli Campionati Italiani di tipo Regolamentare – Genova 5-6 ottobre 2013

07 Ottobre 2013 | Martina Orzan

CAMPIONATI ITALIANI DI TIPO REGOLAMENTARE

GENOVA PRA 5-6 OTTOBRE 2013

Grandi risultati per il Circolo Canottieri Saturnia di Trieste ai Campionati Italiani di tipo regolamentare che si sono svolti il 4 e 5 ottobre sul bacino di Genova Prà.

Tre titoli italiani e due argenti per gli atleti della società barcolana allenati da Spartaco Barbo in condizioni meteo molto difficili con un fortissimo vento contrario lungo tutto il percorso.

Grandissimi i risultati per la squadra seniores maschile : due titoli italiani vinti nella jole a 4 e nell’otto.

Federico Ustolin-Simone Ferrarese- Alessandro Mansutti e Lorenzo Tedesco con Kiraz al timone dominavano splendidamente la finale della gara in jole a 4 .

A mezz’ora di distanza i quattro atleti , Ustolin oro lo scorso anno ai mondiali universitari a Kazan, Ferrarese alla sua migliore stagione agonistica con un argento alle universiadi a Kazan e campione del mondo di Coastal rowing ad agosto assieme anche a Tedesco, 4° alle universiadi, Mansutti, Duchich e Forcellini quest’anno azzurro ai mondiali under 23 – Brezzi-Parma –tim. Kiraz (oro ai mondiali U23) montavano sull’otto jole per la seconda gara.

Quest’anno i ragazzi cercavano una rivincita sulla Canottieri Firenze, lo scorso anno principale antagonista degli atleti del Saturnia.

Con la grandissima determinazione Federico Ustolin al primo carrello e Simone Ferrarese al secondo hanno guidato l’ammiraglia del Saturnia ad una splendida vittoria del titolo italiano proprio davanti all’equipaggio fiorentino.

La gara della Jole a 4 con timoniere femminile open vedeva in gara due equipaggi: Verrone- Waiglein-Ruggiu-Di Lorenzo timoniere Piccione (categoria juniores)in acqua 5 e Pizzamus – Rosso – Orzan – Cozzarini timoniere Franzi categoria seniores in acqua 2.

Partenza ottima per l’equipaggio juniores che da subito si porta nelle posizioni di testa, più difficile per l’equipaggio seniores stretto tra le jole di Sisport Fiat ed Elpis.

Gara molto agguerrita fino agli ultimi metri tra le juniores e l’equipaggio del Sisport Fiat, che taglia il traguardo per primo. Medaglia d’argento per Verrone-Waiglein-Ruggiu-Di Lorenzo tim. Piccione.

Quarto posto per Pizzamus-Rosso-Orzan-Cozzarini tim. Franzi superate vicino al traguardo dal grandissimo serrate finale dell’Elpis di Genova.

A mezz’ora di distanza Silvia Verrone ed Elena Waiglein , medaglia d’argento ai mondiali juniores, con una gara dominata fin dalle battute iniziali, vincono il titolo italiano in doppio canoino.

Quarto posto per Alessia Ruggiu nel singolo canoino juniores.

Ottima chiusura di stagione perla categoria juniores maschile, che ha vinto uno splendido secondo posto per la jole a 4 di Ferrari-Marfoglia-Tassan-Pertosi tim. Verrone Leonardo che hanno lottato punta a punta fino al traguardo con l’equipaggio della Canottieri Firenze.

Nella categoria ragazzi, nella GIG, Prelazzi – Flego – Zollia – Bertotti tim. Kiraz , dopo aver vinto le batterie, giungevano al traguardo della finale al quarto posto nella gara vinta dalla Canottieri Timavo di Monfalcone.

Partecipava alla manifestazione anche la categoria master, che solamente in questa manifestazione viene considerata per il punteggio finale assieme agli agonisti .

Nell’ otto master jole femminile bella vittoria per l’equipaggio triestino di Cressi-Poggiolini-Rusca-De Leitenburg-Herlinger-Iasnig-Franzi- Villi tim. Piccione.

Vittoria per il doppio canoino di Franzi – Zanolla, per il canoino maschile di Dessardo,

Argento per Clagnaz nel canoino maschile, la jole femminile di Mammetti-Zanolla-Filippi-Pesel tim.Cressi, per il doppio canoino di Dambrosi – Glionna.

Bronzo per il doppio canoino femminile di Filippi – Herlinger, per il singolo canoino masch. Bradamante, per il doppio canoino di Bradamante-Dessardo, per la jole femminile Iasnig-De Leitenburg-Poggiolini-Filippi tim Piccione, la jole maschile di Camerini-Kraus-Grippari- Glionna tim. Berti.

Il Circolo Canottieri Saturnia vinceva la classifica della manifestazione vincendo anche il prestigioso TROFEO DEL MARE.

+Copia link