« Torna agli articoli PIEDILUCO-9-11 maggio 2013 Secondo meeting nazionale e Trio 2016

19 Maggio 2014 | Martina Orzan

II MEETING NAZIONALE E GARA “TRIO 2016”

Lago di Piediluco 9-11 maggio 2014   

 

 

Secondo incontro nazionale per il canottaggio italiano ricco di soddisfazioni per il Circolo Canottieri Saturnia.

Sul lago umbro di Piediluco si sono svolte la gara TRIO 2016, riservata agli atleti seniores selezionati dai tecnici nazionali e che andranno a formare equipaggi alle competizioni internazionali, ed il secondo meeting aperto a tutte le categorie.

Nella gara TRIO 2016, competizione che vedeva gli atleti misurarsi in tre diverse competizioni (due senza, quattro senza ed otto per la vogata di punta e singolo , doppio e quattro di coppia per la vogata di coppia), sette gli atleti del Saturnia convocati.

Nella categoria pesi leggeri in grande evidenza Nicolò Forcellini.

L’atleta del Saturnia, riserva lo scorso anno ai mondiali under 23 di Linz, quest’anno sta dimostrando una grande maturazione: nella prima giornata di gare bellissima affermazione nel quattro di coppia pesi leggeri assieme a Paolo Ghidini, nuovo arrivato al Saturnia, Gherzi e Margheri primi davanti all’imbarcazione seniores composta dagli olimpici Fossi-Battisti e Cardaioli e Cagna .

Forcellini è giunto quarto nel doppio con Gherzi e primo nella finale B del singolo.

Paolo Ghidini è medaglia di bronzo nel doppio e sesto nella finale A del singolo.

Sempre nei pesi leggeri ma nella vogata di punta medaglia di bronzo per Federico Parma nel quattro senza e quinto posto per Lorenzo Tedesco; nel due senza ottima prova di Tedesco che è sesto assieme a Barbaro (Tirrenia Todaro) battendo equipaggi blasonati come Fiamme oro e Cus Pavia.

Tra i senior “pesanti” buona prova di Nicholas Brezzi Villi che arriva settimo nella finale A del due senza , quarto nel quattro senza e quinto nell’otto assieme anche ad Alessandro Mansutti ed Andrea Kiraz al timone.

Nella giornata di domenica, altre medaglie per Forcellini:  terzo posto  nel doppio e ….. nel quattro di coppia, settimo posto nella finale A del singolo,  confermandosi uno dei migliori atleti pesi leggeri in Italia al momento.

Quinto posto per Ghidini, nel quattro senza pesi leggeri e secondo posto nella finale B del singolo.

Nel quattro senza pesi leggeri quarto posto per Parma e quinto per Tedesco e sesto nell’otto.

Nel quattro senza seniores quarto posto per Brezzi Villi e quinto per Mansutti e Ferrarese, entrato nella TRIO 2016 per le gare della seconda giornata.

Ferrarese vince nell’otto assoluto,  ed è settimo nella finale A del due senza.

Per Brezzi Villi, Mansutti e Kiraz quinto posto nell’otto.

 

Nel meeting nazionale grande vittoria per il due senza ragazzi di Flego e Prelazzi con ben 12 secondi sull’equipaggio dell’Aniene.

Elena Waiglein vince il doppio juniores assieme a Valentina Iseppi della canottieri D’Annunzio.

Andrea Ferrari vince il quattro di coppia pesi leggeri in equipaggio misto, Elia Salani, passato da poco con la maglia del Saturnia, vince il due senza seniores.

Medaglia d’argento per il quattro con ragazzi di Enrico Flego, Tiziano Prelazzi, Matteo Bertotti, Pierluigi De Rogatis, Andrea Kiraz al timone.

Medaglie di bronzo per Martina Visintin, Giovanna Piccione, Althea Matijacich e Alice Gioia nel quattro senza categoria ragazze e per Luca Benco e Giovanni Glionna nell’otto juniores  equipaggio misto.

Quarto posto per il quattro senza juniores femminile, equipaggio misto, con Silvia Verrone ed Alessia Ruggiu.

 

+Copia link