Archivio per Aprile, 2016

Federico Parma laureato in Scienze Motorie Federico Parma laureato in Scienze Motorie 14 Aprile 2016 - Martina Orzan Giovedì 14 aprile Federico Parma, nostro atleta di vertice, ha conseguito la Laurea in Scienze Motorie con la tesi "LO STRESS OSSIDATIVO NEL CANOTTAGGIO".Dal Consiglio Direttivo le più vive congratulazioni Leggi tutto Condividi
+Copia link
XXX Memorial PAOLO D’ALOJA XXX Memorial PAOLO D’ALOJA 09 Aprile 2016 - Martina Orzan XXX EDIZIONE DELLA REGATA INTERANAZIONALE “MEMORIAL PAOLO D’ALOJA” Lago di Piediluco – 1-3 aprile 2016 13 gli atleti del C.C.Saturnia impegnati sul Lago di Piediluco per la trentesima edizione della regata internazionale “Memorial Paolo D’Aloja”, gara doppia. La squadra, guidata da Spartaco BARBO presente anche come responsabile nazionale degli Under 23, ha avuto buonissimi risultati, valutativi dai responsabili nazionali per le future partecipazioni a competizioni internazionali. Nella prima giornata di finali grande prestazione di Lorenzo Tedesco e Piero Sfiligoi che hanno vinto con una gara superlativa il Quattro senza Pesi leggeri, davanti all’equipaggio già qualificato per le Olimpiadi di Rio. Medaglia d’argento per Alessandro Mansutti nell’8, equipaggio Under 23, che ha ben figurato contro l’otto assoluto in procinto di tentare la qualificazione per le prossime olimpiadi. Medaglia di bronzo per Federico Parma nel due senza pesi leggeri assieme a Nicoletti. Nel singolo seniores, buona prova di Michele Ghezzo che è riuscito ad entrare nella finale B concludendo al --- posto. Tra gli juniores ottimo quarto posto per Enrico Flego e Tiziano Prelazzi nel due senza maschile, e per Beatrice Millo , nonostante una forte situazione allergica, nel due senza femminile. Per Federica Molinaro __ posto nel doppio pesi leggeri femminile. Quinto posto per Federica Molinaro nel doppio pesi leggeri femminile. Nella giornata di venerdì non erano riusciti ad entrare in finale il due senza seniores di Brezzi Villi – Ferrarese, il quattro di coppia con Stefano Morganti ed il due senza juniores di Ferrio-Accatino. Nella seconda giornata di gare, ben 7 equipaggi in finale, migliorando le prove del venerdì. Posizioni invertite nel quattro senza pesi leggeri di Tedesco e Sfiligoi che conquista la medaglia d’argento alle spalle dell’altro equipaggio italiano,partito più forte per non lasciarsi sorprendere. Ottimo il serrate finale che ha portato l’equipaggio con i due atleti del Saturnia a ridosso dei primi, a 89 centesimi . Nell’otto riconferma di Mansutti, medaglia d’argento dietro l’imbarcazione di ieri, che riesce a vincere sulla terza ammiraglia italiana composta dal quattro senza campione del mondo (Vicino-Lodo-Castaldo-Di Costanzo), e da Mornati, Parlato, Liuzzi e Capuano. Anche Federico Parma riconferma il terzo posto nel due senza pesi leggeri con una gara sicuramente più combattuta del giorno precedente. Quarto posto per Alessandro Mansutti nel quattro senza seniores assieme a Pietra Caprina-Giulivo-Maestrale, primo tra gli equipaggi Under 23. Quarto posto anche per Stefano Morganti nel quattro di coppia (equipaggio Under 23)assieme a Ciccarelli-Laino-Garibaldi. Buono il quinto posto per il due senza seniores di Brezzi Villi-Ferrarese, entrato nella finale A. Nella categoria juniores, Beatrice Millo conferma il quarto posto nel due senza femminile. Quinto posto per Flego -Prelazzi e sesto per Ferrio , in equipaggio misto assieme a Sessa, nel due senza maschile. Leggi tutto Condividi
+Copia link