Archivio

Elena Waiglein vince il Titolo Italiano di Indoor rowing 25 Gennaio 2014 - Martina Orzan Con i campionati italiani di indoor rowing che si sono svolti a Brindisi il 12 gennaio  parte la stagione 2014 della Federazione Italiana Canottaggio. Elena Waiglein, la forte atleta del Circolo Canottieri Saturnia di Trieste, argento ai mondiali  juniores 2013, era l’unica atleta iscritta del circolo barcolano. Già detentrice del Campionato Italiano indoor rowing 2012 di cui è detentrice del record italiano sui 2000 metri per la categoria RAGAZZE,  Elena è partita molto agguerrita per questa competizione. Sin dai primi metri è risultata evidente la superiorità della Waiglein sulle altre atlete,  che l’ha vista vincere il titolo italiano di ben 100 metri davanti alla Francalacci del G.S. Cavallini ed alla Jacopini del Circolo del Ministero Affari esteri. Ottimo inizio di stagione quindi per Elena Waiglein allenata da Spartaco Barbo ed il Circolo Canottieri Saturnia di Trieste. Leggi tutto Condividi
+Copia link
Un saluto Un saluto 04 Dicembre 2013 - Adriano Ritossa “Eravamo quattro amici al bar…” recita un noto motivo di Gino Paoli. Noi non eravamo al bar ma al “Saturnia”, eravamo giovani di belle speranze, sportivi, vivaci e spensierati ed eravamo amici : Flavio Lorenzi, Giorgio Santarossa, Gino Simoni ed io. Era, ed è, un’amicizia sincera che si è protratta nel tempo, anche quando non ci vedevamo per lunghi periodi allontanati dai nostri impegni lavorativi di giovani e maturi uomini. Ora siamo in quella fase della vita in cui si tirano le prime somme e sull’onda lunga dei ricordi ci si lascia andare alla nostalgia per la lontana gioventù. Ma in questo momento la nostalgia lascia il passo al dolore perché Gino non ha voluto percorrere insieme a noi tre questo residuo cammino e ha abbandonato la compagnia. La notizia è improvvisa e straziante. Ciao Gino sarai sempre un gran “ capovoga”  Adriano Ritossa Leggi tutto Condividi
+Copia link
Rosa del Worthersee e C. I. Coastal Rowing- Genova 12-13 ottobre 2013 13 Ottobre 2013 - Martina Orzan Fine settimana ricco di soddisfazioni per il Circolo Canottieri Saturnia. Sabato 12 ottobre Federico Ustolin ha vinto la 14ma edizione della prestigiosa “ROSA DEL WORTHERSEE”, la regata internazionale riservata al singolo e che si svolge sul lago austriaco sulla distanza di 16 km con partenza da Velden ed arrivo a Klagenfurt. Federico Ustolin è il primo italiano a vincere la competizione, che lo vedeva contrapposto a 224 singolisti provenienti da tutta europa. Domenica 13 si sono svolti a Genova i Campionati Italiani di Coastal Rowing. In questa specialità caratterizzata da particolari imbarcazioni con lo scafo somigliante a quello delle imbarcazioni a vela da competizione, il club barcolano ha sempre ottenuto grandi risultati. Due i titoli italiani vinti dagli equipaggi del Saturnia. Detentori del titolo mondiale vinto in Svezia ad Agosto, il quattro di coppia di Simone Ferrarese, Alessandro Mansutti, Federico Duchich, Lorenzo Tedesco e Stefano Gioia al timone conferma la sua supremazia vincendo il campionato italiano davanti ai due equipaggi dell'Elpis. Per il quattro di coppia femminile di Veronica Pizzamus, Anna Rosso, Elena Waiglein, Annalisa Cozzarini e Stefano Gioia al timone è il terzo titolo italiano consecutivo in questa imbarcazione che le ha viste giungere allo scenografico traguardo nel Porto Antico di Genova davanti all'equipaggio di Porto Azzurro . Il doppio di Nicholas Brezzi e Federico Parma, dopo una gara molto combattuta con l'equipaggio della Canottieri Elpis, conquistano un'ottima medaglia d'argento. Leggi tutto Condividi
+Copia link
Campionati Italiani di tipo Regolamentare – Genova 5-6 ottobre 2013 07 Ottobre 2013 - Martina Orzan CAMPIONATI ITALIANI DI TIPO REGOLAMENTARE GENOVA PRA 5-6 OTTOBRE 2013 Grandi risultati per il Circolo Canottieri Saturnia di Trieste ai Campionati Italiani di tipo regolamentare che si sono svolti il 4 e 5 ottobre sul bacino di Genova Prà. Tre titoli italiani e due argenti per gli atleti della società barcolana allenati da Spartaco Barbo in condizioni meteo molto difficili con un fortissimo vento contrario lungo tutto il percorso. Grandissimi i risultati per la squadra seniores maschile : due titoli italiani vinti nella jole a 4 e nell'otto. Federico Ustolin-Simone Ferrarese- Alessandro Mansutti e Lorenzo Tedesco con Kiraz al timone dominavano splendidamente la finale della gara in jole a 4 . A mezz'ora di distanza i quattro atleti , Ustolin oro lo scorso anno ai mondiali universitari a Kazan, Ferrarese alla sua migliore stagione agonistica con un argento alle universiadi a Kazan e campione del mondo di Coastal rowing ad agosto assieme anche a Tedesco, 4° alle universiadi, Mansutti, Duchich e Forcellini quest'anno azzurro ai mondiali under 23 - Brezzi-Parma –tim. Kiraz (oro ai mondiali U23) montavano sull'otto jole per la seconda gara. Quest'anno i ragazzi cercavano una rivincita sulla Canottieri Firenze, lo scorso anno principale antagonista degli atleti del Saturnia. Con la grandissima determinazione Federico Ustolin al primo carrello e Simone Ferrarese al secondo hanno guidato l'ammiraglia del Saturnia ad una splendida vittoria del titolo italiano proprio davanti all'equipaggio fiorentino. La gara della Jole a 4 con timoniere femminile open vedeva in gara due equipaggi: Verrone- Waiglein-Ruggiu-Di Lorenzo timoniere Piccione (categoria juniores)in acqua 5 e Pizzamus – Rosso – Orzan – Cozzarini timoniere Franzi categoria seniores in acqua 2. Partenza ottima per l'equipaggio juniores che da subito si porta nelle posizioni di testa, più difficile per l'equipaggio seniores stretto tra le jole di Sisport Fiat ed Elpis. Gara molto agguerrita fino agli ultimi metri tra le juniores e l'equipaggio del Sisport Fiat, che taglia il traguardo per primo. Medaglia d'argento per Verrone-Waiglein-Ruggiu-Di Lorenzo tim. Piccione. Quarto posto per Pizzamus-Rosso-Orzan-Cozzarini tim. Franzi superate vicino al traguardo dal grandissimo serrate finale dell'Elpis di Genova. A mezz'ora di distanza Silvia Verrone ed Elena Waiglein , medaglia d'argento ai mondiali juniores, con una gara dominata fin dalle battute iniziali, vincono il titolo italiano in doppio canoino. Quarto posto per Alessia Ruggiu nel singolo canoino juniores. Ottima chiusura di stagione perla categoria juniores maschile, che ha vinto uno splendido secondo posto per la jole a 4 di Ferrari-Marfoglia-Tassan-Pertosi tim. Verrone Leonardo che hanno lottato punta a punta fino al traguardo con l'equipaggio della Canottieri Firenze. Nella categoria ragazzi, nella GIG, Prelazzi – Flego – Zollia – Bertotti tim. Kiraz , dopo aver vinto le batterie, giungevano al traguardo della finale al quarto posto nella gara vinta dalla Canottieri Timavo di Monfalcone. Partecipava alla manifestazione anche la categoria master, che solamente in questa manifestazione viene considerata per il punteggio finale assieme agli agonisti . Nell' otto master jole femminile bella vittoria per l'equipaggio triestino di Cressi-Poggiolini-Rusca-De Leitenburg-Herlinger-Iasnig-Franzi- Villi tim. Piccione. Vittoria per il doppio canoino di Franzi – Zanolla, per il canoino maschile di Dessardo, Argento per Clagnaz nel canoino maschile, la jole femminile di Mammetti-Zanolla-Filippi-Pesel tim.Cressi, per il doppio canoino di Dambrosi – Glionna. Bronzo per il doppio canoino femminile di Filippi – Herlinger, per il singolo canoino masch. Bradamante, per il doppio canoino di Bradamante-Dessardo, per la jole femminile Iasnig-De Leitenburg-Poggiolini-Filippi tim Piccione, la jole maschile di Camerini-Kraus-Grippari- Glionna tim. Berti. Il Circolo Canottieri Saturnia vinceva la classifica della manifestazione vincendo anche il prestigioso TROFEO DEL MARE. Leggi tutto Condividi
+Copia link
CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI E JUNIORES 30 Settembre 2013 - Martina Orzan CAMPIONATI JUNIORES ED ASSOLUTI SABAUDIA, 27-29 setembre 2013 Si sono svolti sul bellissimo lago di Paola, nel parco nazionale del Circeo, i campionati juniores ed assoluti di canottaggio 2013. Venedì 27 l'associazione italiana atleti azzurri ha premiato Simone Ferrarese, Lorenzo Tedesco, Alessandro Mansutti, Federico Duchich, Stefano Gioia e Spartaco Barbo (allenatore) per la vittoria nel mondiale di Coastal rowing, e Simone Ferrarese per la medaglia d'argento alle Universiadi 2013. Medaglia d'argento nel due senza e medaglia di bronzo nell'otto maschile nella categoria seniores. Grandissima gara del due senza senior di Federico Ustolin e Nicholas Brezzi che vincono la medaglia d'argento dietro ai fortissimi atleti delle Fiamme Oro. I due atleti, ritornati alle gare ad inizio settembre vincendo la coppa Italia dopo un periodo dedicato allo studio, hanno dimostrato le loro capacità di fuoriclasse con una gara condotta in modo esemplare. Sempre nel gruppo di testa per tutto il percorso vicino a Fiamme oro, Stabia e Limite, nei 500 metri finali, con la Polizia  di Goretti e Caianiello in testa, hanno attaccato in modo molto deciso passando il traguardo davanti alla canottieri Limite di Borsini e Corti e soprattutto davanti lo Stabia di Serpico e Schisano, campioni del mondo under 23 nel 2012 e 2013. Il quattro senza senior composto da Simone Ferrarese, Lorenzo Tedesco, Alessandro Mansutti e Federico Duchich, equipaggio campione del mondo di coastal rowing nel mese di agosto in Svezia nonché tutti azzurri nel 2013, si confrontava con il meglio del canottaggio di punta italiano. Aniene, Fiamme oro, Forestale e Marina Militare tutti equipaggi composti da atleti azzurri. Partiti forte assieme al gruppo, con le Fiamme oro in testa per quasi tutta la gara, nel finale c'è stata una grandissima progressione di Aniene e Forestale, seguiti dalla Marina Militare, che ha visto la polizia scendere dal podio. Quinto l'equipaggio del Saturnia. Nell'otto seniores di Mansutti, Ferrarese, Duchich, Tedesco, Ustolin, Brezzi, Forcellini, Parma con al timone il campinone del mondo under 23 Andrea Kiraz, gara corsa a 40 minuti dal 4 senza, medaglia di bronzo per la barca triestina dietro a Fiamme Gialle e Cus Pavia. Nel singolo senior maschile Nicolò Forcellini e Federico Parma, dopo aver passato le qualificazioni, fermavano la loro corsa nella semifinale . Negli juniores miglior prestazione stagionale per l'otto maschile con al timone il campione del mondo under 23 Andrea Kiraz assieme a Luca Benco, Andrea Ferrari, Andrea Marfoglia, Michele Zollia, Enrico Flego, Pietro Tassan, Emanuele Pertosi, Matthias Gortan. Gara molto equilibrata con Gavirate, Limite, Aniene e Saturnia sulla stessa linea per 100 metri. La Gavirate nella parte centrale prende il comando seguita dall'Aniene, con Saturnia e Limite a lottare per la terza posizione. Sul traguardo oro per Gavirate seguita da Aniene e Limite, Saturnia quarta ad un secondo dal podio. Il doppio femminile junior di Silvia Verrone ed Elena Waiglein giungevano al sesto posto nella finale juniores e quinte nel quattro di coppia juniores femminile assieme ad Alessia Ruggiu e Giorgia Maltese. Nel singolo maschile, Tiziano Prelazzi , al primo anno nella categoria ragazzi, si fermava ai recuperi. Leggi tutto Condividi
+Copia link