Archivio

Iniziano i Mondiali Juniores 2013- Cerimonia d’apertura 07 Agosto 2013 - Martina Orzan Resoconto inviato dal socio, e papà di Elena, Max Waiglein da Trakai (Lituania) Che la festa abbia inizio! E che lo sport trionfi! A Trakai, una trentina di chilometri dalla capitale lituana Vilnius e circa 1800 km da Trieste ha avuto inizio con la cerimonia di apertura l'edizione 2013 del Campionato Mondiale Juniores, dove si contenderanno i titoli mondiali una sessantina di nazioni, da quelle europee a quelle nordamericane fino alla Cina e alle squadre sudamericane. Una festa di lingue e di usanze che si sono trovate tutte assieme stasera alle 19 all'interno del cortile del castello che da domani al 12 agosto farà da cornice alle gare. Le squadre, precedute dalle rispettive bandiere e rigorosamente in ordine alfabetico, si sono ritrovate all'interno della zona gare e hanno sfilato per Trakai per poi giungere al cortile del castello, dove si è svolta la cerimonia ufficiale, con gli interventi delle autorità lituane e della Federazione Mondiale Canottaggio, il cui presidente ha ufficialmente dato inizio ai giochi. L'atmosfera era a dir poco entusiasmante: la gioia e l'allegra delle centinaia di atleti riuniti e schierati per l'occasione erano oltremodo contagiose per le centinaia di genitori, parenti ed amici che hanno fatto cornice alla manifestazione, che si è conclusa con un spettacolo di canti e danze durante il quale centinaia di atleti hanno danzato e cantato all'unisono.Il nutrito gruppo di sostenitori italiani, circa un centinaio fra genitori, fratelli, sorelle e parenti, saranno per la squadra azzurra un valido sostegno per questa edizione, che si presenta difficile per gli avversari con i quali si troverà a competere in acqua. Domani infatti la prima gara/batteria intorno alle 15.30, vedrà come primo equipaggio il nostro quattro senza opposto a avversarie quali Cina e USA, lo scorso anno prime e seconde agli stessi mondiali juniores. Ed è su questa barca che troveremo Elena Waiglein, la presenza Saturnia a Trakai, che insieme alle sue compagne di barca, dovrà affrontare gigantesche e monolitiche ragazze cinesi, americane o bielorusse. Ma già il fatto di essere su quelle acque, su quella barca, in questa manifestazione é per Elena motivo di soddisfazione e di onore per un'annata che grazie ai propri sacrifici, alla propria costanza ed allo sprone di Spartaco Barbo rimarrà sicuramente un'altra buona annata da incorniciare.Il clima nella compagine azzurra è disteso e gli atleti sono motivati a portare a casa risultati per il tricolore, dopo un ritiro di circa un mese di allenamenti full immersion a Piediluco.Resta da parte di quelli che restano in tribuna il compito di incitare a gran voce e di applaudire quei ragazzi e quelle ragazze che in quei duemila metri mondiali metteranno anima, corpo e soprattutto cuore per ottenere un bel risultato. E uno splendido risultato l'hanno sicuramente già ottenuto! Sono già tutti vincitori! Leggi tutto Condividi
+Copia link
Elena Waiglein in partenza per i Mondiali Juniores 31 Luglio 2013 - Martina Orzan Si avvicinano i Mondiali Juniores 2013, in programma dal 7 all' 11 agosto a Trakai, in Lituania. In partenza con la squadra nazionale ci sarà Elena Waiglein, classe 1996, forte atleta del Circolo Canottieri Saturnia di Trieste , già medaglia d'argento agli europei 2012 e vincitrice di 4 titoli italiani nello stesso anno. Dopo un inizio stagione sottotono, Elena con costanza e determinazione ha lavorato sodo per arrivare al traguardo che si era prefissa: partecipare ai campionati del mondo. Vincitrice delle selezioni nazionali nel quattro senza juniores del 10 luglio, dallo stesso giorno è stata chiamata dal responsabile della squadra femminile Claudio Romagnoli al raduno collegiale , ancora in corso, sul lago di Piediluco (TR) per la preparazione ai mondiali di categoria assieme alle compagne di barca Carmela Pappalardo (S.C. Irno Salerno), Giulia Campioni (Canottieri San Miniato)e Ludovica Serafini (C.C.Aniene). Nonostante il caldo e la stanchezza, la squadra sta lavorando bene e con grande motivazione sotto la guida del tecnico Romagnoli e con la supervisione del dottor Giuseppe La Mura. Sabato 3 agosto gli azzurri partiranno alla volta di Trakai, in Lituania dove dal 7 all'11 si svolgeranno i Campionati del Mondo. Leggi tutto Condividi
+Copia link
Campionato regionale 2013 28 Luglio 2013 - Martina Orzan Si sono svolti sabato 27 e domenica 28 i campionati regionali del Friuli Venezia Giulia all'Aussa Corno, presso San Giorgio di Nogaro. Nonostante l'assenza di elementi importanti come Mansutti, Duchich e Forcellini impegnati ai Mondiali Under 23, la squadra del Circolo Canottieri Saturnia porta a casa 11 titoli regionali tra le categorie ragazzi-juniores-seniores e 5 titoli per la squadra under 14. Vittorie per il quattro senza m di Ferrarese-Parma-Panteca-Brezzi, il due senza ragazzi maschile di Zollia-Flego che hanno bissato il risultato nel quattro senza ragazzi assieme a Canetti e Prelazzi, il due senza senior di Stadari-Panteca , il singolo femminile juniores per Lonzar che vince anche il doppio nella stessa categoria assieme a Silvia Verrone, il singolo Pesi Leggeri m di Lorenzo Tedesco, il quattro semza junior m di Benco-Ferrari-Marfoglia-Glionna, l'otto juniores maschile di Benco-Ferrari-Glionna-Marfoglia-Gortan-Pertosi-Bertolano-Tassan tim. Verrone L., il doppio ed il due senza femminile seniores di Rosso-Cozzarini. Buoni i risultati anche tra gli under 14. Titolo regionale per: doppio Allievi b2 m di Verrone L.-Fornasaro, il doppio Allieve C femm. Di Brassi – Baruffo, il quattro di coppia cadetti maschile di Quartana-DeRogatis-Pierazzi-Carone che conferma la vittoria conquistata anche al festival dei giovani, il quattro di coppia allievi B2 masc. Di Verrone L-Fornasaro-Verrone A.-Benvenuti ed il doppio Allieve B2 di Carone G.-Goina. Per un infortunio Martina Visintin, dominatrice nel singolo Cadette femm. In tutta la prima parte della stagione, deve cedere il titolo alla Ginnastica Triestina, giungendo seconda al traguardo. Questi i risultati completi: Quattro senza senior m: 1° Ferrarese – Brezzi – Panteca – Parma Due senza ragazzi m: 1° Zollia – Flego 2° Prelazzi – Canetti Quattro senza ragazzi m: 1° Zollia – Flego – Prelazzi - Canetti Singolo juniores f: 1° Lonzar 5° Ruggiu Doppio juniores f: 1° Lonzar – Verrone S. Singolo pesi leggeri m: 1° Tedesco 5° Parma Quattro senza junior m: 1° Benco – Ferrari – Glionna – Marfoglia Otto juniores m: 1° Benco-Ferrari-Glionna-Gortan-Marfoglia-Bertolano- Pertosi-Tassan tim. Verrone L. Singolo senior m: 3° Brezzi Due senza junior f: 2° Verrone S. - Ruggiu Dues senza junior m: 2° Pertosi – Tassan Due senza senior m: 2° Stadari – Panteca (1° regionale – Titolo FVG) Doppio senior f: 2° Rosso – Cozzarini (1° regionale – Titolo FVG) Due senza f : 2° Rosso – Cozzarini (1° regionale – Titolo FVG) Doppio senior m: 3° Ferrarese - Tedesco Doppio ragazze f: 5° Maltese – Piccione 6° Tosi – Pinesich Singolo ragazzi m: 7° Pauluzzi UNDER 14: Doppio allevi B2 m: 1° Verrone L. - Fornasaro Doppio allieve C f: 1° Brassi – Baruffo Doppio allieve B1 f: 1° Carona G. - Goina Quattro di coppia allievi B2 m: 1° Verrone L – Fornasaro – Verrone A.- Benvenuti Quattro di coppia Cadetti/ Allievi C 1° Quartana-De Rogatis-Pierazzi-Carone 4° Waiglein – Tommasini – Colognatti – Gregori 5° Catalini-Benvenuti-Dari-Minnucci Quattro di coppia cadette f: 2° Prelazzi-Matijacich-Tomasi-Stopar 3° Visintin-Gioia-Fernetti-De Angelis Singolo allievi B1 m: 2° Verrone A. 6° Benvenuti Doppio cadetti m: 3° De Rogatis – Quartana (2° regionale) 6° Giurgevich-Bullo Singolo cadetti m: 4° Pierazzi 5° Carone S. Singolo allieve B1 f: 4° Carone G. 5° Goina Singolo allieve B2 f: 6° Zerboni 7° Lodes 8° Di Vitto Singolo cadette f: 2° Visintin 5° Gioia 6° Matijacich Doppio allievi C m: 4° Waiglein – Colognatti 5° Gregori – Tommasini 6° Dari – Catalini Leggi tutto Condividi
+Copia link
Mondiali Under 23 – giornata conclusiva 28 Luglio 2013 - Martina Orzan Si sono conclusi i campionati del mondo Under 23 sul bacino di Ottensheim, Austria.Seconda posizione nel medagliere per l'Italia, dietro solamente alla Germania.Nella finale B dell'otto seniores, Alessandro Mansutti e Federico Duchich del Circolo Canottieri Saturnia di Trieste nell'otto giungono terzi.Per un infortunio di Tabacco nella mattinata c'è stata la sostituzione con il neo campione del mondo Mario Cuomo . Ottima la gara degli azzurri,  che partono fortissimi transitando primi ai 500 metri.La Repubblica Ceca si porta in leggero vantaggio a metà gara, con gli azzurri sempre agguerriti che mantengono a stretto contatto la seconda posizione.Negli ultimi 400 metri finali un gran ritorno della Bielorussia vede transitare al traguardo l' ammiraglia azzurra al terzo posto.In campo femminile Eleonora Denich del Circolo Marina Mercantile Nazario Sauro di Trieste è giunta terza nella finale B del doppio seniores.Grande soddisfazione per il responsabile del settore maschile Spartaco Barbo, tecnico anche del Circolo Canottieri Saturnia di Trieste,  con quattro medaglie d'oro ( in campo maschile: quattro con, quattro senza pesi leggeri, due senza pesi leggeri, quattro di coppia pesi leggeri )ed una di bronzo  (singolo senior maschile ) conquistate.   Leggi tutto Condividi
+Copia link
Andrea Kiraz ed il quattro con vincono i Mondiali Under 23 27 Luglio 2013 - Martina Orzan Grandissima prova del quattro con che aveva al timone il triestino Andrea Kiraz del Circolo Canottieri Saturnia assieme a Vincenzo Abbagnale, Massimiliano Rocchi, Mario Cuomo e Luca Parlato.La barca azzurra dimostra fin dalle prime battute di voler lottare per una medaglia e si stacca dal resto del gruppo assieme a Germania e Nuova Zelanda.Colpo su colpo su  l'equipaggio azzurro passa ai primi mille metri con 2" di vantaggio  davanti alla Germania ed a seguire la Nuova Zelanda, e mantengono con carattere il vantaggio.Ai 1500 metri i neozelandesi sferrano un attacco all'imbarcazione italiana, ma  gli azzurri , a conoscenza della tattica dell'avversario, difendono la posizione con grande determinazione , guadagnandosi una splendida vittoria . Seconda Nuova Zelanda, terza Germania.Andrea Kiraz, classe 1998, al primo anno nella categoria ragazzi,  bravissimo nello studio al Liceo Scientifico Oberdan di Trieste, è atleta del Circolo Canottieri Saturnia di Trieste; sotto la guida di Spartaco Barbo, con grande volontà e determinazione, si è messo a disposizione della squadra azzurra Under 23 come timoniere fin dalle prime prove primaverili, ed in poco tempo è diventato un elemento importante della squadra.Il ruolo del timoniere, che funge da guida e da consigliere in barca durante gli allenamenti, è fondamentale nelle imbarcazioni che ne richiedono la presenza, cos'ì  come il due con e l'otto.Queste le sue dichiarazioni finita la gara, dal sito federale www.canottaggio.orgAndrea Kiraz (timoniere, CC Saturnia) è l’atleta più giovane di tutto il mondiale: “Sono ragazzi davvero molto forti e in gamba e per questo siamo riusciti a vincere. Ieri sera ho letto l’intervista a Gaetano Iannuzzi e devo dire che oggi mi sentivo anche io su una Formula uno. La barca era un tutt’uno e ogni volta che chiamavo i vari rinforzi sembrava sollevarsi dall’acqua. Un grazie a Spartaco Barbo, perché mi ha dato la possibilità di diventare campione del mondo, alla mia famiglia e ai miei compagni di barca e di nazionale. Peccato sia già finito, iniziavo a divertirmi!”.(Gaetano Iannuzzi è stato uno dei migliori timonieri della nazionale italiana) Leggi tutto Condividi
+Copia link