Archivio Autore - Martina Orzan

Titolo italiano nel coastal rowing Titolo italiano nel coastal rowing 19 Settembre 2014 - Martina Orzan CAMPIONATI ITALIANI DI COASTAL ROWING – PESARO 13-14 SETTEMBRE 2014 TITOLO ITALIANO NEL QUATTRO DI COPPIA CON TIMONIERE Il Circolo Canottieri Saturnia è immancabile protagonista ai campionati Italiani di Coastal Rowing. Lorenzo Tedesco, Alessandro Mansutti, Andrea Ferrari, Federico Parma e Stefano Gioia al timone vincono il titolo italiano nella gara del quattro di coppia con timoniere, confermandosi ai vertici della specialità dopo il tricolore ed il titolo mondiale del 2013. Primi davanti alla Canottieri Arolo per circa 30 secondi. Nel quattro di coppia femminile, sorti invertite tra Saturnia ed Arolo. Elena Waiglein, Michela De Pertis, Silvia Verrone, Alessia Ruggiu e Stefano Gioia al timone chiudono la loro gara al secondo posto dietro l’Arolo con quasi lo stesso distacco occorso tra gli equipaggi maschili. Prossimo impegno in questa specialità saranno i Campionati Mondiali di Salonicco in programma dal 17 al 19 ottobre. Leggi tutto Condividi
+Copia link
Argento e Bronzo ai mondiali universitari Argento e Bronzo ai mondiali universitari 19 Settembre 2014 - Martina Orzan Grandissima giornata per il Circolo Canottieri Saturnia. Ai Campionati del Mondo Universitari ottimi risultati per Piero Sfiligoi, Simone Ferrarese, Nicholas Brezzi Villi ed Elia Salani. Il quattro senza seniores deve vedersela in finale con Polonia, Canada, Gran Bretagna, Olanda e Repubblica Ceca. In partenza Polonia e Gran Bretagna partono molto forte, l’Italia rimane leggermente attardata. Ai primi 500 metri l’Italia passa al quinto posto. Con una gara superlativa palata su palata Elia Salani, Simone Ferrarese, Nicholas Brezzi Villi (C.C.Saturnia) e Davide Babboni (Marina Militare) recuperano posizioni fino ad avvicinarsi agli inglesi, secondi ai 1000 metri. Tra i 1000 ed i 500 metri attacca l’equipaggio del Canada e si porta in seconda posizione, mentre gli azzurri sorpassano la Gran Bretagna. Grandissimo finale di gara per la barca italiana che mantiene la terza posizione nonostante la Gran Bretagna cerchi di rientare con un potente serrate finale. Polonia prima, Canada seconda, Italia MEDAGLIA DI BRONZO. Nel quattro senza pesi leggeri , Piero Sfiligoi (C.C.Saturnia) assieme Corrado Regalbuto (CUS Pavia), Marcello Nicoletti (CUS Pavia) e Stefano Oppo (G.S.Forestale) dopo una prima parte di gara che li vede transitare ai 1000 metri in quinta posizione, l’imbarcazione azzurra cambia marcia ed inizia la risalita di posizioni. La Repubblica Ceca domina la gara dall’inizio, ma la Francia si fa sotto trascinando anche la rimonta italiana. Negli ultimi 500 metri gli azzurri ed i francesi con un serrate incredibile sopravanzano la Repubblica Ceca, e tengono la posizione nonostante il gran recupero della Gran Bretagna. Sul finale l’Italia è seconda con 11 centesimi di vantaggio su Gran Bretagna e 12 sulla Repubblica Ceca. ITALIA MEDAGLIA D’ARGENTO RISULTATI da www.canottaggio.org QUATTRO SENZA SENIORES 1. Polonia 6:24.86, 2. Canada 6:27.21, 3. Italia Elia Salani (CC Saturnia), Simone Ferrarese (CC Saturnia), Davide Babboni (Marina Militare), Nicholas Brezzi Villi (CC Saturnia) 6:29.00, 4. Gran Bretagna 6:30.60, 5. Repubblica Ceca 6:38.85, 6. Olanda 6:43.86. QUATTRO SENZA PESI LEGGERI 1. Francia 6:39.54, 2. Italia Corrado Regalbuto (Cus Pavia), Marcello Nicoletti (Cus Pavia), Stefano Oppo (GS Forestale), Piero Sfiligoi (CC Saturnia) 6:40.97, 3. Gran Bretagna 6:41.08, 4. Repubblica Ceca 6:41.09, 5. Olanda 6:43.26, 6. Polonia 7:01.01. foto da www.canottaggio.org Leggi tutto Condividi
+Copia link
MONDIALI UNIVERSITARI – 4 atleti del SATURNIA IN FINALE MONDIALI UNIVERSITARI – 4 atleti del SATURNIA IN FINALE 13 Settembre 2014 - Martina Orzan Il bacino di Gravelines, in Francia, ospita quest’anno i Mondiali Universitari dal 12 al 14 settembre. Quattro gli atleti del C.C.Saturnia convocati per la manifestazione: Simone Ferrarese, Nicholas Brezzi Villi ed Elia Salani insieme a Babboni della marina Militare gareggiano nel quattro senza seniores e Piero Sfiligoi nel quattro senza pesi leggeri assieme ad Oppo (G.S.FORESTALE) – Regalbuto – Nicoletti (CUS PAVIA). Nella prima giornata di gare, buona prova dell’equipaggio seniores in batteria L’equipaggio azzurro , partito all’attacco dai primissimi colpi, dopo aver tenuto la testa della gara per 1500 metri, devono lasciare la prima posizione al Canada, qualificandosi comunque per la finale. Passa per i recuperi il quattro senza leggero con a bordo Sfiligoi. Gara combattuta con Olanda sempre al comando seguita da Repubblica Ceca e Polonia. Gli azzurri, sempre quarti, per tutti i 2000 metri hanno dovuto difendersi d’agli attacchi del Canada ,giunto quinto, che cercava di scalzare l’Italia per guadagnarsi l’accesso alla finale. Azzurri in finale. RISULTATI: QUATTRO SENZA SENIORES - batteria1.Canada 6:42.81, 2. Italia Elia Salani (CC Saturnia), Simone Ferrarese (CC Saturnia), Davide Babboni (Marina Militare), Nicholas Brezzi Villi (CC Saturnia) 6:45.81, 3. Repubblica Ceca 7:06.64, 4. Cina 7:14.56, 5. Sri Lanka 8:48.01Primi due in finaleQUATTRO SENZA PESI LEGGERI - recupero 1. Olanda 6:27.38, 2. Repubblica Ceca 6:27.79, 3. Polonia 6:30.13, 4. Italia Corrado Regalbuto (Cus Pavia), Marcello Nicoletti (Cus Pavia), Stefano Oppo (GS Forestale), Piero Sfiligoi (CC Saturnia) 6:31.62, 5. Canada 6:33.59, 6. Finlandia 6:45.80.Primi quattro in finale Leggi tutto Condividi
+Copia link
Lorenzo Tedesco quinto ai mondiali persi leggeri Lorenzo Tedesco quinto ai mondiali persi leggeri 13 Settembre 2014 - Martina Orzan Condizioni meteo difficili hanno segnato la seconda giornata di finali ai Campionati del Mondo in corso di svolgimento sul bacino del Bosbaan ad Amsterdam. In tarda mattinata la giuria ha rimodulato i numeri d’acqua per permettere agli equipaggi migliori di non venir penalizzati dal forte vento, determinante nei risultati delle gare in questo bacino acqueo. Terza corsia per l’Italia del due senza pesi leggeri di Lorenzo Tedesco (C.C.Saturnia) ed Alberto Di Seyssel (S.C.Armida Torino). Parte forte l’Italia, e passa ai primi 500 metri al quarto posto a ridosso di Svizzera , Gran Bretagna e Repubbica Ceca. Nella parte centrale la Svizzera , campione del mondo in carica, passa l’equipaggio inglese e prende la testa della gara . Gli azzurri passano al quinto posto sorpassati dalla Repubblica Ceca, con Gran Bretagna e Francia a lottare per la seconda e terza posizione. Grande vantaggio dell’equipaggio elvetico sul traguardo, secondo posto per la Francia che sorpassa la Gran Bretagna quasi sulla linea del traguardo, Italia quinta. Leggi tutto Condividi
+Copia link
Lorenzo Tedesco in semifinale ai Mondiali Pesi Leggeri 27 Agosto 2014 - Martina Orzan Lorenzo Tedesco approda alle semifinali ai Mondiali Pesi Leggeri di Amsterdam   Nella terza giornata di gare, buona prova per Lorenzo Tedesco ed Alberto Di Seyssel nella gara di recupero. Tre i posti disponibili per la semifinale. Parte deciso l’equipaggio azzurro, che conoscendo il valore della Svizzera, campione del mondo in carica, cerca di stare vicino alla barca d’oltralpe . Svizzera prima ed Italia seconda per tutti i 2000 metri, con l’arrivo al traguardo della barca azzurra staccata di 2  secondi e mezzo dalla barca elvetica e con 3 secondi sulla Bulgaria, terzo classificato. Il due senza è in semifinale, in programma giovedì 28 agosto dalle 14.15.   I Mondiali saranno trasmessi in diretta su Raisport 1 con i seguenti orari: Giovedì 28 agosto: dalle ore 14.15 alle 18.15; Venerdì 29 agosto: dalle ore 13.30 alle 18.20; Sabato 30 agosto: dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 15.35; Domenica 31 agosto dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 15.05.   Fonte www.canottaggio.org  Foto Mimmo Perna       Leggi tutto Condividi
+Copia link
Mondiali Pesi Leggeri- Amsterdam 24-31 agosto 2^ giornata 27 Agosto 2014 - Martina Orzan Prima gara per il due senza leggero di Lorenzo Tedesco ed Alberto Di Seyssel . La barca italiana, senza forzare la gara che vedeva Francia e Repubblica Ceca contendersi i primi due posti validi per la semifinale,  hanno chiuso la gara al quarto posto. Oggi alle ore 15.29 la gare di recupero contro Germania, Svizzera, Messico e Bulgaria. Paolo Ghidini nella gara delle riserve, nel singolo ha chiuso la gara al terzo posto.   Dal sito www.canottaggio.org   DUE SENZA PESI LEGGERI Prima batteria – i primo due in semifinale gli altri ai recuperi: Francia, Repubblica Ceca e Italia sono le tre barche che si contendono i due posti validi per il passaggio in semifinale. Una lotta serrata che li vede passare nell’ordine sia nella prima frazione che a metà gara. L’Italia ai 1200 metri cerca di ricuperare sulla barca ceca ma senza successo e quindi al passaggio dei 1500 metri le posizioni non cambiano: Italia sempre terza dietro a Francia e Repubblica Ceca. Sul finale le prime due posizioni rimangono invariate, mentre la barca azzurra si fa superare dal Giappone e arriva quarta. Azzurri ai recuperi nei prossimi giorni. 1. Francia Augustin Mouterde, Thomas Baroukh 6.52.98, 2. Repubblica Ceca Jiri Kopac, Miroslav Vrastil Jr 6.59.89, 3. Giappone Yusuke Imai, Mitsuo Nishimura 7.05.42, 4. Italia Lorenzo Tedesco (CC Saturnia), Alberto Di Seyssel (SC Armida) 7.05.69, 5. Germania Lasse Werder, Christopher Wetekamp 7.18.78, 6. USA Michael Wales, Tyler Nase 7.22.89   Foto di E.Artegiani Leggi tutto Condividi
+Copia link
Mondiali Under 23- Varese 23-27 luglio 2014i Under 23- Varese 23-27 luglio 2014- giornata conclusiva 28 Luglio 2014 - Martina Orzan Grandi prove dei nostri atleti nelle finali A ai Mondiali Under 23 nella giornata conclusiva . Ottimo quarto posto per Nicolò Forcellini, assieme a Federico Gherzi della Canottieri Esperia di Torino, nel doppio pesi leggeri, a coronamento di una grande stagione che l'ha visto protagonista ai campionati italiani pesi leggeri ed under 23 con i 2 titoli italiani, confermando le sue doti di capovoga. Quinto posto per l'otto seniores di Alessandro Mansutti, Nicholas Brezzi Villi ed Andrea Kiraz al timone, nella finale A. Questo traguardo mancava all'ammiraglia azzurra da 8 anni e conquistato nella giornata di venerdì con un entusiasmante gara dal finale travolgente che aveva visto gli azzurri rimontare in maniera strepitosa negli ultimi 250 metri e portarsi dal quarto al secondo posto finendo alle spalle della Gran Bretagna,battuta nella finale A,  per soli 48 centesimi.  A seguire i resoconti della Federazione Italiana Canottaggio da www.canottaggio.org DOPPIO PESI LEGGERI MASCHILE: è la Germania che in questa finale del doppio pielle conduce e detta il ritmo di gara seguito Francia e Olanda mentre l’Italia è quarta ai 500 metri. A metà gara le posizioni non cambiano ma l’Italia dal quarto posto attacca e si piazza a ridosso dell’Olanda che tenta di mantenere salda la posizione sul podio. A 1500 metri ancora quarti gli azzurri mentre l’Olanda è seconda dopo l’attacco alla Francia. Sul finale l’Italia è quarta al termine di un finale avvincente in cui la Germania vince il titolo portandosi dietro sul podio, rispettivamente, Olanda e Francia. Italia quarta mentre sulle tribune arriva anche il Governatore della Lombardia Roberto Maroni. 1. Germania Moritz Moos, Jason Osborne 6.22.31, 2. Olanda Conno Kuyt, Bart Lukkes 6.24.50, 3. Francia Pierre Houin, Eloi Debourdeau 6.24.51, 4. Italia Federico Gherzi (SC Esperia), Nicolò Forcellini (CC Saturnia) 6.28.36, 5. Ungheria Bence Tamas, Peter Csiszar 6.30.04, 6. Repubblica Ceca Martin Slavik, Jiri Simanek 6.34.12 OTTO MASCHILE: è la Nuova Zelanda che conduce la gara nella prima parte con l’ammiraglia azzurra che, dopo essere passata quarta a 500 metri ma a ridosso dei primi, transita sesta a metà gara, con la barca neozelandese sempre a fare l’andatura. Sesta ancora a 1500 metri l’Italia che negli ultimi quattrocento metri prova a aumentare il ritmo ma non riesce a ricuperare il distacco e le medaglie vanno, rispettivamente, alla Nuova Zelanda, Campione del Mondo, Australia, seconda e USA terza. L'Italia, grazie ad un finale generoso, conquista proprio sul traguardo il quinto posto a spese della Gran Bretagna. 1. Nuova Zelanda Thomas Murray, Isaac Grainger, Shaun Kirkham, George Howard, Jonathan Wright, Alex Kennedy, Brook Robertson, Stephen jones, Caleb Shepherd 5.28.82, 2. Australia James Medway, Timothy Masters, Benjamin Coombs, Simon Keenan, Louis Snelson, Aaron Wright, Henry Meek, Charles Risbey, Stuart Sim 5.30.45, 3. USA Kaess Smit, James Hamp, Gregory Davis, Justin Jones, Spencer Hasll, Trevor Weaser, Patrick Konttinen, Alexander Perkins, Louis Lombardi 5.32.18, 4. Germania Carl Reinke, Michael Trebbow, Malte Grossmann, Finn Schroeder, Eike Schwiethal, Rene Stueven, Torben Johannesen, Jonas Wiesen 5.35.76, 5. Italia Nicholas Brezzi (CC Saturnia), Andrea Guanziroli (SC Lario), Filippo Mondelli (SC Moltrasio), Matteo Borsini (SC Limite), Guglielmo Carcano (SC Moltrasio), Pietro Zileri Dal Verme (SC Firenze), Luca Lovisolo (RCC Cerea), Alessandro Mansutti (CC Saturnia), Andrea Kiraz-timoniere (CC Saturnia) 5.36.94, 6. Gran Bretagna Carl Grisedale, Thomas Ford, Cameron Buchan, Thomas Pagel, Morgan Hellen, Thomas George, James Johnston, Oliver Wynne-Griffith, Ian Middleton 5.36.14, 5.37.07 Leggi tutto Condividi
+Copia link
Mondiali Under 23- Varese 23-27 luglio 2014 – terza giornata 27 Luglio 2014 - Martina Orzan Medaglia d’argento ai mondiali Under 23 in corso di svolgimento sul lago di Varese. Nel quattro di coppia pesi leggeri Paolo Ghidini, da aprile tesserato per il C.C.Saturnia , insieme a Margheri-Buoli e Mulas si conferma ai vertici  del canottaggio mondiale vincendo la medaglia d’argento dietro alla Francia. Dopo una partenza in sordina che vedeva la barca italiana transitare al 4° posto ai 500 metri, con una grande progressione Mulas e soci hanno guadagnato posizione su posizione giungendo sulla linea del traguardo alle spalle dell’equipaggio francese, in testa da inizio gara, per mezza imbarcazione. Nicolò Forcellini assieme a Gherzi conquista l’accesso alla Finale A nel doppio pesi leggeri concludendo la propria semifinale al terzo posto. Nella finale B del due senza pesi leggeri Piero Sfiligoi e Leone Barbaro hanno chiuso la loro esperienza mondiali al 4° posto, decimo assoluto. Oggi in gara nelle finali A  Alessandro Mansutti, Nicholas Brezzi Villi ed Andrea Kiraz nell'otto seniores e Nicolò Forcellini nel doppio pesi leggeri. Leggi tutto Condividi
+Copia link
Mondiali Under 23- Varese 23-27 luglio 2014 – seconda giornata 27 Luglio 2014 - Martina Orzan Dopo la buona prestazione di Sfiligoi che nel due senza pesi leggeri nella giornata di ieri, 23 luglio,  si è qualificato per la semifinale, oggi sono scesi in acqua altri 4 atleti del C.C.Saturnia.  Nicolò Forcellini e Leone Barbaro passano in semifinale nel doppio pesi leggeri dopo aver chiuso la loro batteria al secondo posto. Dal sito FIC www.canottaggio.org: Terza batteria – i primi due in semifinale gli altri ai recuperi: parte bene la barca azzurra che ai primi 500 metri è seconda dietro alla Francia impegnata a fare il ritmo. A metà gara le posizioni non cambiano con l’Irlanda che tenta di diventare pericolosa per la barca azzurra che reagisce portando il suo ritmo a trentasette colpi. A 1500 metri sono ancora Francia e Italia a essere in zona passaggio del turno. Sul traguardo le posizioni non cambiano, anche se l'Irlanda con un bel rush finale cerca di strappare la seconda posizione agli azzurri, ma senza riuscirci. Francia e Italia si guadagnano così l'accesso alle semifinali, classificandosi rispettivamente prima e seconda. 1. Francia Pierre Houin, Eloi Debourdeau 6.34.72, 2. Italia Federico Gherzi (SC Esperia), Nicolò Forcellini (CC Saturnia) 6.37.86, 3. Irlanda Shance O’Driscoll, Gary O’Donovan 6.38.34, 4. Serbia Petar Jovanovic, Marco Josic 6.54.08, 5. Polonia Krzysztof Strupinski, Mateusz Drab 7.04.23  Alessandro Mansutti, Nicholas Brezzi ed Andrea Kiraz nell’otto seniores hanno chiuso al 5° posto nella loro batteria. Domani saranno impegnati nelle gare di recupero per l’accesso alla finale. Finale diretta per Paolo Ghidini nel quattro di coppia pesi leggeri, in gara nella giornata di sabato. Leggi tutto Condividi
+Copia link
Mondiali Under 23- Varese 23-27 luglio 2014 20 Luglio 2014 - Martina Orzan Il Saturnia  protagonista ai Mondiali Under 23 2014. Ben 6 gli atleti biancoblu che prenderanno parte alla competizione. Il nostro tecnico Spartaco Barbo, responsabile del settore nazionale Under 23  maschile sta completando la preparazione per i Campionati del Mondo che inizieranno sul Lago di Varese, alla Schiranna, mercoledì 23 e termineranno domenica 27 luglio. Dopo l’oro del 2013 nel 4 con,  Andrea Kiraz sarà al timone dell’otto seniores che vede come capovoga Alessandro Mansutti ed al carrello numero 8 Nicholas Brezzi Villi, che con grande costanza e determinazione è ritornato a vestire la maglia azzurra ad un campionato iridato dopo 3 anni. Nella categoria dei pesi leggeri Nicolò Forcellini  gareggerà nel doppio insieme a Gherzi,   Piero Sfiligoi nel due senza assieme a Barbaro e Paolo Ghidini nel quattro di coppia assieme a Buoli, Margheri e Mulas. Mercoledì 23 nel pomeriggio prenderanno il via le gare di qualificazione. Foto: C.Cecchini da www.canottaggio.org Leggi tutto Condividi
+Copia link