Archivio Autore - Francesco Panteca

SATURNIA “UNA GIORNATA DA FAVOLA” SATURNIA “UNA GIORNATA DA FAVOLA” 30 Luglio 2015 - Francesco Panteca Nella serata di martedì 18 luglio il Circolo Canottieri Saturnia accoglie a casa i suoi campioni per festeggiare le Medaglie conquistate ai Mondiali under 23 di Plovdiv (Bulgaria) e alle Universiadi di Gwangju (Corea del Sud). Alla presenza del Presidente Gianni Verrone, del Consigliere Nazionale FIC Dario Crozzoli, del Presidente del Comitato Regionale Massimiliano D’Ambrosi, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Trieste Antonella Grim ed il VicePresidente del CONI Regionale Francesco Cipolla, Soci e genitori.Dopo una breve introduzione del Presidente Gianni Verrone sull'eccezionalità degli eventi che hanno portato a Trieste, ed al Saturnia in particolare, dei titoli e medaglie mondiali, ed i saluti dei rappresentanti delle Istituzioni, sono stati presentati i protagonisti della prestigiosa impresa internazionale: Federico Parma, Medaglia di Bronzo alle Universiadi sul 4 senza pesi leggeri, Alberto Natali ed Alessandro Mansutti, rispettivamente timoniere e capovoga del 4 con laureatosi Campione del Mondo under 23 sabato scorso, Piero Sfiligoi, assente perché in raduno con la Nazionale assoluta, Campione del Mondo domenica sul 4 senza under 23 pesi leggeri, Federico Ustolin e Simone Ferrarese, Medaglia d’Argento in due senza alle Universiad ed infine Nicholas Brezzi Villi classificatosi 7° vincendo una bellissima finale B.Festeggiato il tecnico Spartaco Barbo, CT anche della Nazionale under 23, che ha dichiarato: “Ringrazio gli atleti ed i soci per essere stati sempre vicini al nostro gruppo. Questi risultati eccezionali devono rappresentare ancora una volta per il Saturnia una base di partenza verso obiettivi sempre più ambiti.“. Uno scroscio di applausi dei numerosissimi soci, ma anche famigliari e degli atleti di tutte le categorie presenti ai festeggiamenti, hanno salutato il gruppo dei campioni. Leggi tutto Condividi
+Copia link
GIORNATA ECOLOGICA AL SATURNIA – PULIZIA FONDALI MARINI GIORNATA ECOLOGICA AL SATURNIA – PULIZIA FONDALI MARINI 27 Luglio 2015 - Francesco Panteca Resoconto di una splendida giornata. 25 luglio 2015Ritrovo ore 8:30 presso il Saturnia, lo Staff AcquaMission composto da cinque istruttori ( Gabriele, Andrea, Cristina, Stefano e danilo)e tre subacquei certificati (Monica, Alessio e Sergio) si ritrovano puntuali, incominciano subito i preparativi, raggruppano l'attrezzatura, bombole, gav, mute, maschere e pinne e si preparano al briefing per la pulizia fondali. Il briefing è sintetico ma preciso, cinque subacquei vengono adibiti alla raccolta dei materiali di piccole dimensioni, a loro vengono affidati dei sacchetti a rete per la raccolta, un subacqueo ha l'incarico di recuperare dei porta ombrelloni lungo il molo, un subaqueo è incaricato di sovraintendere alle operazioni da fuori e coordinarle con il personale volontario del Saturnia. Tutti pronti e con il passo da gigante uno dopo l'altro i subacquei sono in acqua, dopo un check pre immersione si immergono, spariscono, solo bolle affiorano all'interno del bacino, il gruppo addetto alla raccolta dei piccoli rifiuti passa in rassegna tutto il bacino, mentre l'addetto al sollevamento dei corpi morti passa in rassegna il bordo del molo. Dopo un ora e mezza, un cumolo di rifiuti si accumula sul bordo del molo, sacchetti pieni di lattine, bottiglie, scatolette, pezzi di ferro, cordame e lenze vengono recuperati, circa 200kg di materiale. Tra le cose più particolari:una vanga, un ancora, un rampino, 4 basi porta ombrelloni, ed una targa/insegna con la scritta "ULISSE". I ricordi dei soci del Saturnia più anziani volano e si incominciano a sentire le storie più strane, ma resta un dubbio, la targa con il nome Ulisse. Ripulito il molo e dopo una breve pausa pranzo, lo Staff AcquaMission regala un paio di di ore abbondanti di pura emozione e divertimento, una prova subacquea di immersione, dopo le prime perplessità, incominciano a provare dai giovani ragazzi alle temerarie socie del Saturnia, passato il timore iniziale ad uno ad uno, accompagnati da tre istruttori, circa una quarantina di soci esplorano a pochi metri di profondità parte del bacino, corpi morti, catene posate sul fondo, ma inaspettatamente per loro anche molta vita, cefali, saraghi, salpe, granchi e un tappeto di anemoni gialle. C'è ancora un pò di immondizia, era impossibile pensare di pulire tutto con una sola passata, ma i soci del Saturnia vogliono contribuire, chi un pezzo di carta chi un cucchiaino di plastica ... il bacino deve essere pulito. Verso le 18:30, l'attenzione si sposta all'intero, nella sala adibita alle conferenze, tre eventi si susseguono. Il primo è una relazione sul mar Adriatico, tenuta dal un socio di AcquaMission, il dottor Diego Ravara, sulle sue caratteristiche morfologiche ed ambientali, la relazione finisce con una bella carrellata di foto delle principali specie di pesce che popolano le scogliere ed i fondali Barcolani. Il secondo tenuto da Danilo Bellese, ambasciatore del Project AWARE, ha informato sull'andamento del ecosistema, soffermandosi sulle condizioni dei nostri mari, ma non solo, delle iniziative che vengono svolte dal Project AWARE in tutto il mondo, della consapevolezza che anche la pulizia eseguita oggi, nel bacino del Saturnia, fa parte del progetto per la conservazione degli oceani. Infine, sono state proiettate le immagini ed i filmati scattati, dalla Subacquea Monica, durante le attività di pulizia dei fondali, che ha permesso anche a chi non ha partecipato alle prove di immersione di vedere le caratteristiche del fondale del bacino. Ultima attività promossa dall'Associazione AcquaMission, è stata quella di monitorare la flora e fauna del bacino e della relativa scogliera, in un immersione notturna. La stessa ha evidenziato un ottimo stato del bacino con la presenza di numerose specie, di crostacei, di pesci notturni, della presenza di nudibranchi, di seppie e gamberetti. Leggi tutto Condividi
+Copia link
PIERO SFILIGOI – CAMPIONE DEL MONDO 4- PLM 26 Luglio 2015 - Francesco Panteca Al termine di una regata spettacolare l'atleta del Saturnia Piero Sfiligoi (conDavide Gerosa,Leone Maria, BarbaroPaolo Di Girolamo)conquista un prestigioso titolo iridato nel 4- PLM.Già dalle prime battute è subito gara la barca azzurra scatta in avanti con 41 colpi sorprendendo la Francia che a 150 metri si porta al comando con gli azzurri a inseguire. Al passaggio della prima frazione l’Italia torna al comando con una punta a punta con la barca transalpina che non molla la presa e con la Germania a fare da terzo incomodo e che ai novecento metri sferra l’attacco alla Francia e la supera. Al passaggio di metà gara è l’Italia a imporre il ritmo con la Germania seconda e terza la Gran Bretagna, mentre i francesi precipitano in quarta posizione. Italia sempre al comando anche a 1500 metri e sul finale il capovoga Di Girolamo sale ancora di colpi e mette luce con la Germania che deve contentarsi del secondo posto alle spalle di una barca azzurra che vince il mondiale in maniera fantastica e autorevole.Italia (Davide Gerosa-SC Lario,Leone Maria Barbaro-CC Tirrenia Todaro, Piero Sfiligoi-CC Saturnia, Paolo DiGirolamo-Forestale) 5.57.36 Intervista:Piero""“E’ stata una gara spettacolare, sentivo che la barca rispondeva e, dopo l’inizio che eravamo punta a punta, abbiamo preso a condurre e sul finale abbiamo dato il distacco che si è visto alla Germania. Siamo riusciti a vincere questo mondiale con poche settimane di assieme, segno che se uno vuole una cosa e viene seguito bene tutto è possibile. Ho instaurato un bellissimo rapporto con tutta la barca, ma in particolare con Leone (Barbaro, ndr) e questo ci ha favorito, Ringrazio Spartaco che ci ha seguito, anzi mi ha sempre seguito, Fra quelli che ci ha seguito di più e la mia famiglia che mi sta sempre vicino”"". Canottaggio.Org Leggi tutto Condividi
+Copia link
BREZZI VILLI NICHOLAS 7° AI CAMPIONATI DEL MONDO UNDER 23 BREZZI VILLI NICHOLAS 7° AI CAMPIONATI DEL MONDO UNDER 23 26 Luglio 2015 - Francesco Panteca Ottimo il piazzamento di Brezzi Nicholas ai Campionati del Mondo Under 23 l’ammiraglia azzurra ha dominato tutta la sua finale B per dimenticare i tredici centesimi che le hanno vietato la finalissima. Una condotta di gara eccellente, coraggiosa e piena di cuore poiché ad ogni passaggio riusciva ad aumentare il distacco dagli avversari. Sul finale, bella e composta, la barca azzurra taglia il traguardo davanti alla Croazia. Italia settima. 1. Italia (Andrea Guanziroli-SC Lario, Christian Biolcati-C Gavirate, Stefano Morganti-SC Tremezzina, Raffaele Giulivo-Marina Militare, Emanuele Gaetani Liseo-SC Telimar, Alberto Dini-SC Firenze, Nicholas Brezzi Villi-CC Saturnia, Neri Muccini-SC Firenze, Giorgio Crippa-timoniere-SC Moltrasio) 5.40.99, 2. Leggi tutto Condividi
+Copia link
ALESSANDRO MANSUTTI e ALBERTO NATALI – CAMPIONI DEL MONDO ALESSANDRO MANSUTTI e ALBERTO NATALI – CAMPIONI DEL MONDO 25 Luglio 2015 - Francesco Panteca Eccellente prestazione degli atleti del Circolo Canottieri Saturnia Alessandro Mansutti e Alberto Natali, Capovoga e Timoniere del 4 con italiano che si aggiudica il titolo mondiale Under 23 a Plovdiv in Bulgaria al termine di una tiratissima gara al fotofinish. Italia e Nuova Zelanda impongono subito un ritmo forsennato alla regata e si staccano dal gruppo dei concorrenti, procedendo punta a punta per tutta la prima parte di gara. Ai 1000 metri la Nuova Zelanda precede gli azzurri di 41 centesimi, mentre alle spalle si scatena la lotta per la terza posizione tra Australia, Turchia e USA. Nel terzo quarto la barca azzurra piazza il suo attacco e prende decisamente la testa sulla barca kiwi, mentre la sorprendente Turchia cerca di rientrare dalle retrovie nella lotta per le medaglie pesanti. Gli ultimi 500 metri sono al cardiopalmo: la barca azzurra viene attaccata disperatamente dai neozelandesi ma Maestrale, Pagani, Mondelli, Mansutti, guidati dal timoniere Natali rispondono colpo su colpo e stringendo i denti tagliano il traguardo al primo posto con 21 centesimi di vantaggio. Al terzo posto si piazza la Germania grazie ad un finale travolgente che la vede risalire dal 5° posto. Italia Campione del Mondo. 1. Italia (Andrea Maestrale-CN Posillipo, Niccolò Pagani-RCC Tevere Remo, Filippo Mondelli-SC Moltrasio, Alessandro Mansutti-CC Saturnia, Alberto Natali-timoniere-CC Saturnia) 6.24.57, 2. Nuova Zelanda (Corey Mccaffrey, Cameron Webster, Drikus Conradie, Louis Van Velthooven, Sam Bosworth) 6.24.78, 3. Germania (Rene Stueven, Finn Knueppel, Jacob Schulte-Bokholt, Marc Leske, Felix Heinemann) 6.27.24, 4. Turchia (Ferruh Yigit Arin, Dogus Koker, Eren Can Aslan, Cengishan Sungurlu, Sarp Taner Sumer) 6.27.71, 5. Australia (Jack Cleary, Sam Hardy, James Croxford, Louis Snelson, Louis Copolov) 6.28.97, 6. Usa (Samuel Pettet, William Spencer III, Oscar Golberg, Eric Benca, Reilly Milne) 6.38.77. Leggi tutto Condividi
+Copia link
GIORNATA ECOLOGICA – PULIZIA FONDALI MARINI GIORNATA ECOLOGICA – PULIZIA FONDALI MARINI 21 Luglio 2015 - Francesco Panteca Sabato 25 luglio 2015 presso il C.C. Saturnia si terrà una giornata “ecologica” per la “pulizia del fondale marino” del prospiciente specchio acqueo a cura dell'associazione AcquaMission.Alla pulizia parteciperanno al massimo 10 sub, sarà eseguita a zone in modo da poter coinvolgere anche “eventuali Soci subacquei” che faranno da assistenti ai sub in mare e/o osservandoli facendo snorkeling dalla superficie. L'associazione AcquaMission metterà a disposizione tutte le attrezzature necessarie per il recupero del materiale. La durata dell'attività è prevista da una a due ore a seconda della quantità di rifiuti.Al recupero a terra dei sacchetti che emergeranno dal fondo marino potranno essere coinvolti tutti i ragazzi del Circolo.Sarà inoltre eseguito un servizio fotografico del nostro fondale e dei nostri “soci marini” (che risiedono nel porticciolo e in prossimità della scogliera e forse a molti di noi sconosciuti) che potrà essere visionato nel tardo pomeriggio/sera.Durante il pomeriggio potranno essere effettuate delle prove subaquee (Discover Scuba Diving); l’età minima per la partecipazione è di 10 anni. Per informazione più dettagliate Vi forniamo i contatti dell’Associazione: acquamission@gmail.com, cell. 3357040318 Gabriele, cell. 3331298415 Cristina, cell. 3457547654 Andrea .E' stata programmata anche un’ immersione notturna alla quale potranno partecipare anche i Soci del Circolo.Programmazione:- ore 09:30 alle 11:30 pulizia fondali;- ore 12:30 17:00 D.S.D.;- ore 18:00 alle 19:00 presentazione Project Aware;- ore 20:30 alle 22:30 immersione notturna. Leggi tutto Condividi
+Copia link
ACCOLTI IN COMUNE – REGATA GRANDE GUERRA 15 Luglio 2015 - Francesco Panteca Accolti dal Comune di Trieste i partecipanti alla Regata della “Grande Guerra”Sono state accolte sabato mattino, presso la Sala del Consiglio del Comune di Trieste, le delegazioni di vogatori e dirigenti delle Società sportive italiane, austriache e tedesche, che prenderanno parte alla seconda edizioen della Regata della “Grande Guerra”. Ideata nel 2014, per volontà del Comune di Trieste, la regata è una long distance di 6 km attraverso il Golfo di Trieste (dal Castello di Miramare al Molo Audace) che coinvolge il canottaggio sia a livello amatoriale che agonistico, sotto la regia del Circolo Canottieri Saturnia nelle vesti di perfetto organizzatore.Gli sportivi, una sessantina circa, sono stati accolti dall’Assessore allo Sport del Comune di Trieste Edi Kraus, che ha portato il benvenuto della Città ed ha invitato tutti, soprattutto i numerosi e giovanissimi ragazzi e ragazze partecipanti, alla conoscenza e rispetto della storia e delle storie che questa Regata vuole commemorare, rivolgendo contemporaneamente ogni sforzo all’intensificazione dei legami di fratellanza e cooperazione che il mare Adriatico, sul quale si affacciano ormai molti Paesi uniti nell’Unione Europea, ci propone e ci offre quotidianamente.Successivamente sono intervenuti con analoghe parole di forte amicizia tra i popoli grazie allo sport, anche il Presidente del Circolo Canottieri Saturnia Gianni Verrone, il Presidente del Comitato Regionale della Federcanottaggio del Friuli Venezia Giulia Massimiliano D’Ambrosi, il Presidente del Passauer Ruderverein Josef Lang ed il VicePresidente della Federazione Regionale di Canottaggio della Carinzia Christoph Neugebauer, questi ultimi in particolare per elargire parole di grande ammirazione per la bellezza della città e del suo mare. Al termine, tradizionali foto ricordo e scambi di gagliardetti e magliette fra le Società, nonché per tutti i presenti la pregevole guida turistica di Trieste del Touring Club ed altri doni da parte del Comune. Leggi tutto Condividi
+Copia link
“CESCO” “CESCO” 20 Aprile 2015 - Francesco Panteca IL CIRCOLO CANOTTIERI SATURNIA PIANGE LA SCOMPARSA DI FRANCESCO DAPIRAN. "CESCO" PER TUTTI NOI, ALLENATORE STORICO DEL NOSTRO SODALIZIO, SEMPRE VICINO ALL'ATTIVITÀ SPORTIVA E SOCIALE, VERO RIFERIMENTO PER GENERAZIONI DI ATLETI E DI GIOVANI. A LILIANA, FULVIO E TUTTI I FAMIGLIARI UN FORTE ABBRACCIO IN QUESTO DOLOROSO MOMENTO.IL PRESIDENTE GIANNI VERRONE Leggi tutto Condividi
+Copia link
PIEDILUCO – INTERVISTA AL PRESIDENTE DEL CC SATURNIA PIEDILUCO – INTERVISTA AL PRESIDENTE DEL CC SATURNIA 30 Marzo 2015 - Francesco Panteca Nella foto Tiziano Prelazzi - Gianni Verrone - Enrico FlegoCC Saturnia: Una squadra numerosa per merito di atleti e tecnici.PIEDILUCO, 28 marzo 2015 - Il Circolo Canottieri Saturnia non è nuovo in queste imprese, ma salire agli onori delle cronache per la presenza del maggior numero di equipaggi in una regata nazionale è sempre una bella soddisfazione. Gianni Verrone, Presidente di questo sodalizio, è quasi incredulo alla notizia, ma presto commenta con soddisfazione: "Abbiamo una squadra molto numerosa e di conseguenza tanti equipaggi. Il lavoro dei nostri tecnici Spartaco Barbo e Stefano Gioia porta a formare compagini con ragazzi che si impegnano, studiano, lavorano sempre ad ottimi livelli. Comunque è un dato importante nella prima vetrina nazionale dell'anno". Esiste una ricetta, da comunicare anche alle altre società, per avere un gruppo sportivo così numeroso? "Il libretto di istruzioni non esiste e non c'è neanche la ricetta, io posso portare semplicemente la mia esperienza che è data da una società con una base sociale molto consistente e che riesce a sostenere il lavoro di lungo termine con la squadra agonistica. E' un impegno che non nasce in uno o due anni, ma da almeno dieci: occorre avere le risorse ed il pensiero per programmare a lungo termine". Ma oltre ad essere numerosi, a giudicare dai risultati delle ultime stagioni siete anche vincenti. Questo aspetto come viene spiegato? "La spiegazione per alcuni aspetti è semplice: la quantità e la qualità molte volte sono direttamente proporzionali. Diciamo che con una base sociale come la nostra e la quantità di atleti agonisti tesserati, si va dagli over quattordici alle eccellenze, si riesce a realizzare un sistema a piramide in cui la quantità esprime qualità. A questo proposito occorre sottolineare che in questo meeting nove atleti del Saturnia partecipano alle regate TRio". Una domanda specifica al Presidente del Saturnia: quanto è difficile gestire una società così importante? "Non ci pensiamo, non ci pensiamo perché il ruolo di Presidente concentra su lui molte responsabilità, molti oneri, anche se accompagnati da tantissimi onori perché è un piacere seguire gli atleti e la società, ma è complicato. Comunque ho un Consiglio Direttivo con consiglieri che mi aiutano e mi sostengono lavorando tantissimo. Io sono solo la punta dell'iceberg".DAL SITO WEB: WWW.CANOTTAGGIO.ORG Leggi tutto Condividi
+Copia link
ATLETI DEL CC SATURNIA PREMIATI IN PREFETTURA ATLETI DEL CC SATURNIA PREMIATI IN PREFETTURA 08 Marzo 2015 - Francesco Panteca TRIESTE, sabato 28 febbraio 2015, nella Sala d'Onore della Prefettura di Trieste, Piazza Unità d'Italia 8, si è svolta la cerimonia di consegna delle Benemerenze Sportive, le Stelle di Bronzo al Merito Sportivo, le Medaglie d'Argento e di Bronzo al Valore Atletico, conferite per l'anno 2013 a Dirigenti ed Atleti della Provincia di Trieste. Presenti il Prefetto di Trieste dott.ssa Francesca Adelaide Garufi, Presidente Regionale C.O.N.I. On. Giorgio Brandolin, Delegato C.O.N.I. per la provincia di Trieste Milazzi e rappresentanti delle Autorità militari, civili e politiche. Per il Circolo Canottieri Saturnia sono stati premiati con consegna della benemerenza a cura C/te Provinciale della G.di F. di Trieste Gen.B. Giovanni Padula): 1. Medaglie di Bronzo al Merito Sportivo: -Nicholas Brezzi Villi, Simone Ferrarese, Federico Duchich, Nicolò Forcellini, Federico Parma (campioni italiani in 8 yole); -Andrea Kiraz, Alessandro Mansutti, Lorenzo Tedesco e Federico Ustolin (campioni italiani in 4 yole); 1. Premio Coni Delegazione di Trieste 2014 per Atleti under 15 che si sono diplomati con profitto alla Scuola Secondaria e vincitori di titolo di Campione Italiano -Enrico Flego e Tiziano Prelazzi (Campioni Italiani in 2- senza). I tecnici Barbo Spartaco e Gioia Stefano sono stati destinatari della medaglia di argento al merito sportivo, benemerenza consegnata nella città di Pordenone. Leggi tutto Condividi
+Copia link